ATTENZIONE: la tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

Raccoglitori    Riciclatori    Impianti di Trattamento
Imprese/PA    Officine   


Imprese/PA
Produttori/Importatori
Raccoglitori/Riciclatori

RASSEGNA STAMPA 27 LUGLIO 2017

27/07/2017
news da cobat

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
RASSEGNA STAMPA 13 LUGLIO - 20 LUGLIO 2017

RASSEGNA STAMPA 13 LUGLIO - 20 LUGLIO 2017

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
RASSEGNA STAMPA 6 LUGLIO - 13 LUGLIO 2017

RASSEGNA STAMPA 6 LUGLIO - 13 LUGLIO 2017

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
LEGAMBIENTE: AVANTI CONTRO LE ECOMAFIE

LEGAMBIENTE: AVANTI CONTRO LE ECOMAFIE

Legambiente commenta i dati del Rapporto Ecomafia 2017. A due anni dall'entrata in vigore della legge sugli ecoreati si registrano i primi risultati importanti nella lotta ai crimini ambientali. Il direttore generale Stefano Ciafani chiede ulteriori interventi normativi per sconfiggere le ecomafie, mentre il presidente Rossella Muroni ricorda il valore della legalità anche per promuovere l'economia circolare.

leggi
IN ITALIA 71 REATI AMBIENTALI AL GIORNO

IN ITALIA 71 REATI AMBIENTALI AL GIORNO

Nel 2016 sono stati 25.889 i reati ambientali accertati sul territorio nazionale: 71 al giorno, circa 3 ogni ora. Intanto, a due anni dalla sua entrata in vigore, arrivano i primi effetti positivi della legge sugli ecoreati: crescono del 20% gli arresti e diminuiscono del 7% gli illeciti. Sono alcuni dei dati più significativi che emergono dal Rapporto "Ecomafia 2017 di Legambiente, le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia" edito da Edizioni Ambiente con il sostegno di Cobat e Novamont. Durante la presentazione, che si è tenuta nella Sala della Lupa alla Camera dei Deputati, il presidente del Consorzio, Giancarlo Morandi, ha chiesto con forza maggiori controlli e una normativa più efficace.

leggi
MORANDI: NORME EFFICACI CONTRO GLI ECOREATI

MORANDI: NORME EFFICACI CONTRO GLI ECOREATI

Intervento del presidente Cobat alla presentazione del Rapporto "Ecomafia 2017 di Legambiente". Nella Sala della Lupa alla Camera dei Deputati Giancarlo Morandi ha sollecitato con forza maggiori controlli e normative più efficaci, senza risparmiare critiche alla politica. "Complici inconsapevoli di ecoreati e illeciti ambientali sono i Palazzi del Governo e del Parlamento - ha dichiarato il presidente Morandi - perchè approvano leggi di cui non sono in grado di controllare la corretta applicazione".

leggi
LA PUGLIA CREDE NELL'ECONOMIA CIRCOLARE

LA PUGLIA CREDE NELL'ECONOMIA CIRCOLARE

Ben 11 milioni di chilogrammi di pile e batterie, 600 mila di RAEE e 7 mila di pneumatici fuori uso. Questi i dati dei rifiuti tecnologici recuperati nel 2016 in Puglia da Cobat. Un impegno concreto a favore dell'economia circolare illustrato nel convegno "Riciclo, legalità e best practice per lo sviluppo del territorio" organizzato a Bari durante il tour Panorama d'Italia. «Insieme ai nostri punti Cobat lavoriamo per un sistema produttivo rispettoso dell'ambiente - hanno detto il presidente Giancarlo Morandi e il direttore operativo Claudio De Persio - Non raccogliamo rifiuti, ma prodotti. Questa è l'economia circolare».

leggi
Logo COBAT