ATTENZIONE: la tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

ECONOMIA CIRCOLARE E AUTO ELETTRICHE A QUALENERGIA

28/11/2018
partner

Seconda giornata di lavori e confronto tra imprese, istituzioni e associazioni ambientaliste al forum “QualEnergia” di Roma. Cobat ha portato la propria esperienza trentennale nel campo dell'economia circolare. Promuovere il recupero di materiali è indispensabile per garantire un futuro al pianeta, così come l'utilizzo di veicoli elettrici. Entro il 2040, ricorda Legambiente, ci sarà l'addio al diesel.

leggi
ECOMONDO, APPUNTAMENTO INTERNAZIONALE

ECOMONDO, APPUNTAMENTO INTERNAZIONALE

Da più di un decennio, Cobat è tra i protagonisti di Ecomondo, vetrina di riferimento internazionale dedicata alle principali strategie di eco-innovazione e trasformazione del rifiuto in risorsa. Un appuntamento irrinunciabile e di assoluto interesse per chi si occupa di ecologia e ambiente, in scena alla Fiera di Rimini ogni mese di novembre.

leggi
LE SFIDE DEL NUOVO GOVERNATORE POZZI

LE SFIDE DEL NUOVO GOVERNATORE POZZI

Nella suggestiva cornice dell'antica chiesa di Cesano Maderno ha preso il via l'anno lionistico 2014-2015. A Luigi Pozzi, neo Governatore del distretto 108 IB-1, il compito di tracciare le linee di intervento del sodalizio in vista del centenario che sarà celebrato nel 2017. Essere team, operare con spirito di servizio, rafforzare l'orgoglio sono i valori ispiratori dei soci che quotidianamente operano sui propri territori.

leggi
ECO RACE PORTA A ISEO IL GRANDE TRIATHLON

ECO RACE PORTA A ISEO IL GRANDE TRIATHLON

Tre giorni di sport ai massimi livelli firmati Eco Race e Cobat. Dal 4 al 6 luglio, la cittadina di Iseo, nel cuore della Franciacorta, si è trasformata nel regno del Triathlon. A scendere in campo, gli atleti diversamente abili per la tappa internazionale ITU di World Paratriathlon Event, prima gara in Italia di Coppa del Mondo, seguiti dai colleghi in corsa per aggiudicarsi il Campionato italiano di Triathlon olimpico No-Draft.

leggi
ONGARO E POZZI: PASSAGGIO DI CONSEGNE

ONGARO E POZZI: PASSAGGIO DI CONSEGNE

In Valtellina la cerimonia del passaggio di consegne tra Letizia Ongaro e il neo Governatore del Distretto 108 IB-1 Luigi Pozzi. Tracciato il bilancio delle attività svolte e definite le linee di intervento per il nuovo mandato. All'appuntamento anche Salvatore Trovato, primo Vice Governatore eletto, e i rappresentanti del Leo Club.

leggi
ITALMETALLI - GRUPPO FIORI

ITALMETALLI - GRUPPO FIORI

Il Gruppo Fiori si compone di Fiori Metalli Spa, Italferro Srl e Italmetalli Srl divisione Cometal, Bologna Trasporti srl e Ekoroma Srl. Più di 200 le persone impiegate nei tre stabilimenmti industriali, due a Bologna e uno a Roma, che insieme coprono le principali aree di approvvigionamento di materiali ferrosi e non ferrosi in Italia, Europa e Asia.

leggi
PLACUCCI ALESSANDRO & C. SAS

PLACUCCI ALESSANDRO & C. SAS

La Placucci Alessandro & C. Sas si occupa del commercio all'ingrosso di rottami metallici non ferrosi e loro leghe, ma anche della raccolta, trasporto e stoccaggio di accumulatori esausti prodotti da terzi. L'azienda è raccoglitore incaricato Cobat per le provimnce di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna.

leggi
PAM, SOLUZIONI MEDITERRANEE

PAM, SOLUZIONI MEDITERRANEE

La gestione dei rifiuti, il corretto ciclo di raccolta e smaltimento e le opportunità economiche e sociali offerte dal settore, al centro della due giorni di lavoro dal titolo "Waste management in the Mediterranean Countries" organizzata dall'assemblea parlamentare del Mediterraneo - Pam - ospitata il 30 e 31 maggio nella prestigiosa cornice della Reggia di Caserta.

leggi
M.M.G. DI MATTIUZZO M. & C. SNC

M.M.G. DI MATTIUZZO M. & C. SNC

Mmg Snc è un'azienda che opera nel settore del commercio di rottami metallici e nello smaltimento e recupero di scarti e rifiuti industriali. L'esperienza acquisita in trent'anni ha permesso a Mmg di specializzarsi in modo particolare nella microraccolta di rifiuti speciali. L'azienda opera anche nel campo delle bonifiche.

leggi
DE LUCA SERVIZI SRL

DE LUCA SERVIZI SRL

De Luca Servizi Srl, grazie alla vasta esperienza nella gestione dei rifiuti, offre una variegata gamma di servizi, non solo nell'ambito di raccolta, trasporto e stoccaggio dei rifiuti, ma anche riguardo alle analisi chimiche e ambientali, fornendo rapporti di prova validi a tutti gli effetti di legge.

leggi
FIAMM SPA

FIAMM SPA

Fiamm è presente in 60 paesi con circa il 70% del fatturato all'estero. Per essere vicina alle esigenze dei clienti Fiamm dispone di 14 insediamenti produttivi (in Italia, Svizzera, Francia, USA, Repubblica Ceca, Brasile e Cina), di oltre 20 sedi commerciali e tecniche (tra cui Italia, Germania, Svizzera, Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Slovacchia, Austria, Francia, Polonia, Russia, USA, Spagna, Brasile, Dubai, Giappone, Singapore, Corea, Malesia e Cina) e di una rete diffusa di importatori e distributori. Il 63% del fatturato di Fiamm è costituito dalle componenti automotive e quindi dalle batterie avviamento, dagli avvisatori acustici e dalle antenne, mentre il 33% è costituito dalle batterie industriali e il restante 4% da altre attività. I suoi avvisatori acustici sono presenti presso l'80% dei produttori mondiali di veicoli, mentre nel settore delle batterie industriali Fiamm fa parte dei soli 3 produttori globali ed è il terzo produttore in Europa. Fiamm vanta oltre 60 anni di storia, oltre 3.000 dipendenti e 560 milioni di euro di fatturato.

leggi
MICHELE ZILLA - DIR. GEN. COBAT

MICHELE ZILLA - DIR. GEN. COBAT

Il Cobat saluta con soddisfazione il Decreto Legge 49, che recepisce le Direttive Europee in materia di RAEE inserendo nella categoria anche i pannelli fotovoltaici. Finalmente i produttori avranno una normativa di riferimento uniforme a livello internazionale.

leggi
GIANCARLO MORANDI - PRESIDENTE COBAT

GIANCARLO MORANDI - PRESIDENTE COBAT

Cobat, all'avanguardia mondiale nel settore della raccolta e del riciclo, ha anticipato il legislatore nazionale ed europeo facendosi carico del ritiro dei pannelli fotovoltaici giunti a fine vita. Un'intuizione sfociata nell'accordo siglato con l'Associazione italiana dei produttori.

leggi
SEA - SERVIZI ECOLOGICI AMBIENTALI

SEA - SERVIZI ECOLOGICI AMBIENTALI

Sea Srl nasce nel 1999 e si offre sul mercato come prima azienda specializzata nel settore del recupero dei materiali derivati dal trattamento dei rifiuti elettronici. Lo sviluppo di nuove tecnologie le permetterà di dotarsi prima in Italia di un impianto di trattamento dei tubi catodici in grado di ottenere materia prima seconda costituita da vetro destinato al riutilizzo. Con l’obiettivo di raggiungere il completo recupero di ogni rifiuto trattato, l'azienda si è dotata nel tempo di un'organizzazione interna completa ed efficiente in grado di seguire il ciclo completo di lavorazione dei RAEE e di valorizzare al meglio i materiali ottenuti. Oggi Sea Srl grazie allo sviluppo di nuove tecnologie si propone come leader nel trattamento dei pannelli fotovoltaici ed è in grado di offrire il migliore servizio in termini di sicurezza ambientale ed efficienza organizzativa.

leggi
FABIO PATTI - YINGLI GREEN ENERGY ITALIA

FABIO PATTI - YINGLI GREEN ENERGY ITALIA

Un vero e proprio grido d'allarme quello lanciato dagli scienziati di tutto il mondo: abbiamo solo 15 anni per invertire la rotta e contrastare gli effetti devastanti prodotti dai cambiamenti climatici. Il gap, per l'amministratore delegato della Yingli Green Energy Italia, può essere recuperato investendo nelle rinnovabili.

leggi
ALFONSO PECORARO SCANIO - FONDAZ. UNIVERDE

ALFONSO PECORARO SCANIO - FONDAZ. UNIVERDE

Il 90% degli italiani ritiene che il solare sia l'energia del futuro. L'ex ministro e attuale presidente della Fondazione Univerde rivendica i risultati delle linee di intervento a sostegno della diffusione delle rinnovabili, sulle quali il Paese deve puntare con decisione.

leggi
ACCUMULATORI

ACCUMULATORI

Si definiscono pile e accumulatori tutte le fonti di energia elettrica ottenuta attraverso trasformazione diretta di energia chimica, costituite da uno o più elementi primari (non ricaricabili) o da uno o più elementi secondari (ricaricabili). Tra questi, le batterie o accumulatori di avviamento utilizzati per l'avviamento, l'illuminazione e l'accensione dei veicoli. Le pile e gli accumulatori, quando giungono a fine vita, rappresentano un rifiuto particolarmente dannoso per l’ambiente e la salute. Per questo motivo il D.lgs. 188/08 prevede che i produttori di pile ed accumulatori apparecchiature elettriche ed elettroniche debbano farsi carico della loro gestione mediante l’istituzione o l’adesione a sistemi di raccolta, trattamento e riciclaggio.

leggi
PANNELLI FOTOVOLTAICI

PANNELLI FOTOVOLTAICI

Cobat è il Sistema di Raccolta e Riciclo in grado di gestire qualsiasi categoria di moduli fotovoltaici a finevita e mette a disposizione degli associati, fin dal momento dell’iscrizione, il rispetto dei requisiti previsti dal Regolamento del GSE per l’accesso alle tariffe incentivanti del V Conto Energia. Il certificato Cobat rilascia ai produttori/importatori iscritti la massima garanzia per una corretta gestione a fine vita dei moduli fotovoltaici immessi a consumo. In qualità di Sistema RAEE, inoltre, Cobat è pronto ad adottare integralmente i contenuti della Direttiva 2012/19/UE riguardante un aggiornamento generale nella gestione dei RAEE e l’inclusione dei moduli fotovoltaici nella stessa normativa (Categoria 4).

leggi
PILE

PILE

Si definiscono pile e accumulatori tutte le fonti di energia elettrica ottenuta attraverso trasformazione diretta di energia chimica, costituite da uno o più elementi primari (non ricaricabili) o da uno o più elementi secondari (ricaricabili). Le pile o accumulatori portatili sono sigillati, trasportati a mano e non costituiscono pile o accumulatori industriali, nè batterie o accumulatori per veicoli. Cobat è il sistema collettivo di raccolta, trattamento e riciclaggio di rifiuti di pile e accumulatori, primo in Italia per esperienza e per quantità di pile e accumulatori immessi a mercato dai propri produttori iscritti. Cobat, inoltre, aderisce al Centro di Coordinamento Nazionale Pile ed Accumulatori (CDCNPA) ai sensi dell’art. 16, comma 1 del D.lgs. 188/08.

leggi
Logo COBAT