ATTENZIONE: la tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

RASSEGNA STAMPA 14 GIUGNO - 21 GIUGNO 2018

14/06/2018
news da cobat

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
GASPARETTO: LE AZIONI GREEN DEL GRUPPO HERA

GASPARETTO: LE AZIONI GREEN DEL GRUPPO HERA

A Trieste per il convegno Cobat su riciclo dei rifiuti e best practice, il direttore generale di AcegasApsAmga Roberto Gasparetto ha illustrato gli interventi del Gruppo Hera a favore dell'economia circolare.

leggi
IL CITTADINO IMPORTANTE ALLEATO DELLA LEGALITA'

IL CITTADINO IMPORTANTE ALLEATO DELLA LEGALITA'

Fabio Di Rezze, Comandante regionale del NOE dei carabinieri in Friuli Venezia Giulia, sottolinea il prezioso ruolo dei cittadini nel contrasto agli illeciti ambientali. Il militare, intervenuto al convegno organizzato a Trieste da Cobat su legalità ed economia circolare, ha inoltre promosso la legge sugli ecoreati del maggio 2015: "Da quella norma aiuti importanti".

leggi
SARA VITO: IL FRIULI INVESTE NELL'ECONOMIA CIRCOLARE

SARA VITO: IL FRIULI INVESTE NELL'ECONOMIA CIRCOLARE

Sara Vito, assessore all'Ambiente della Regione Friuli Venezia Giulia, annuncia l'impegno del suo ente per promuovere la circular economy in un territorio già virtuoso. L'intervista è stata rilasciata in occasione del convegno organizzato da Cobat a Trieste su riciclo, legalità e best practice per lo sviluppo del territorio.

leggi
RASSEGNA STAMPA 07 SETTEMBRE 2017

RASSEGNA STAMPA 07 SETTEMBRE 2017

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
IL FRIULI CAMPIONE DI ECONOMIA CIRCOLARE

IL FRIULI CAMPIONE DI ECONOMIA CIRCOLARE

E' nella top 3 delle regioni italiane con meno infrazioni nella gestione del ciclo dei rifiuti. Ma, allo stesso tempo, in quanto terra di confine si configura come crocevia di traffici illegali che danneggiano l'ambiente e l'economia. Questo il quadro emerso nel convegno "Economia circolare in Friuli Venezia Giulia: riciclo, legalità e best practice per lo sviluppo del territorio" organizzato a Trieste da Cobat nell'ambito del tour Panorama d'Italia. Nel 2016 il Consorzio ha raccolto oltre 2 milioni di chili di rifiuti tecnologici: circa 1.500.000 di batterie, più 556.000 di Raee.

leggi
RASSEGNA STAMPA  27 LUGLIO 2017

RASSEGNA STAMPA 27 LUGLIO 2017

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
RASSEGNA STAMPA 20 LUGLIO - 27 LUGLIO 2017

RASSEGNA STAMPA 20 LUGLIO - 27 LUGLIO 2017

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
RASSEGNA STAMPA 13 LUGLIO - 20 LUGLIO 2017

RASSEGNA STAMPA 13 LUGLIO - 20 LUGLIO 2017

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
RASSEGNA STAMPA 6 LUGLIO - 13 LUGLIO 2017

RASSEGNA STAMPA 6 LUGLIO - 13 LUGLIO 2017

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
LEGAMBIENTE: AVANTI CONTRO LE ECOMAFIE

LEGAMBIENTE: AVANTI CONTRO LE ECOMAFIE

Legambiente commenta i dati del Rapporto Ecomafia 2017. A due anni dall'entrata in vigore della legge sugli ecoreati si registrano i primi risultati importanti nella lotta ai crimini ambientali. Il direttore generale Stefano Ciafani chiede ulteriori interventi normativi per sconfiggere le ecomafie, mentre il presidente Rossella Muroni ricorda il valore della legalità anche per promuovere l'economia circolare.

leggi
IN ITALIA 71 REATI AMBIENTALI AL GIORNO

IN ITALIA 71 REATI AMBIENTALI AL GIORNO

Nel 2016 sono stati 25.889 i reati ambientali accertati sul territorio nazionale: 71 al giorno, circa 3 ogni ora. Intanto, a due anni dalla sua entrata in vigore, arrivano i primi effetti positivi della legge sugli ecoreati: crescono del 20% gli arresti e diminuiscono del 7% gli illeciti. Sono alcuni dei dati più significativi che emergono dal Rapporto "Ecomafia 2017 di Legambiente, le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia" edito da Edizioni Ambiente con il sostegno di Cobat e Novamont. Durante la presentazione, che si è tenuta nella Sala della Lupa alla Camera dei Deputati, il presidente del Consorzio, Giancarlo Morandi, ha chiesto con forza maggiori controlli e una normativa più efficace.

leggi
MORANDI: NORME EFFICACI CONTRO GLI ECOREATI

MORANDI: NORME EFFICACI CONTRO GLI ECOREATI

Intervento del presidente Cobat alla presentazione del Rapporto "Ecomafia 2017 di Legambiente". Nella Sala della Lupa alla Camera dei Deputati Giancarlo Morandi ha sollecitato con forza maggiori controlli e normative più efficaci, senza risparmiare critiche alla politica. "Complici inconsapevoli di ecoreati e illeciti ambientali sono i Palazzi del Governo e del Parlamento - ha dichiarato il presidente Morandi - perchè approvano leggi di cui non sono in grado di controllare la corretta applicazione".

leggi
LA PUGLIA CREDE NELL'ECONOMIA CIRCOLARE

LA PUGLIA CREDE NELL'ECONOMIA CIRCOLARE

Ben 11 milioni di chilogrammi di pile e batterie, 600 mila di RAEE e 7 mila di pneumatici fuori uso. Questi i dati dei rifiuti tecnologici recuperati nel 2016 in Puglia da Cobat. Un impegno concreto a favore dell'economia circolare illustrato nel convegno "Riciclo, legalità e best practice per lo sviluppo del territorio" organizzato a Bari durante il tour Panorama d'Italia. «Insieme ai nostri punti Cobat lavoriamo per un sistema produttivo rispettoso dell'ambiente - hanno detto il presidente Giancarlo Morandi e il direttore operativo Claudio De Persio - Non raccogliamo rifiuti, ma prodotti. Questa è l'economia circolare».

leggi
I PUNTI COBAT TRA LE ECCELLENZE PUGLIESI

I PUNTI COBAT TRA LE ECCELLENZE PUGLIESI

Dal 1974 promuove l'economia circolare in Puglia. Il Punto Cobat Nicola Veronico è una delle eccellenze imprenditoriali che si sono confrontate nell'incontro organizzato a Bari all'interno del tour Panorama d'Italia. Secondo l'Amministratore delegato Nicola Veronico, rispetto delle regole e formazione sono le chiavi per raggiungere risultati importanti. Intanto, anche grazie al lavoro dei sette Punti Cobat, la Puglia si sta dimostrando una Silicon Valley del riciclo, coniugando sviluppo e difesa dell'ambiente.

leggi
INQUINAMENTO E CLIMA: LA TERRA SI TRASFORMA

INQUINAMENTO E CLIMA: LA TERRA SI TRASFORMA

I grandi eventi di Focus fanno tappa a Bari per parlare di inquinamento e cambiamenti climatici. Controllo delle emissioni, riciclo di materiali ed economia circolare sono le medicine per curare un pianeta malato. Anche Cobat da quasi 30 anni fa la sua parte per difendere l'ambiente e il futuro.

leggi
DE PERSIO: CENTRALE IL RUOLO DEI PRODUTTORI

DE PERSIO: CENTRALE IL RUOLO DEI PRODUTTORI

Il valore della legalità, il cambiamento epocale rappresentato dall'economia circolare e il ruolo centrale del produttore in un sistema che vuole essere efficiente e virtuoso. Questi i temi toccati da Claudio De Persio, direttore operativo di Cobat, durante il convegno organizzato a Bari dal titolo "Economia circolare in Puglia: riciclo, legalità e best practice per lo sviluppo del territorio".

leggi
Logo COBAT