ATTENZIONE: la tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

Raccoglitori    Riciclatori    Impianti di Trattamento
Imprese/PA    Officine   


Imprese/PA
Produttori/Importatori
Raccoglitori/Riciclatori

partner

DON'T FORGET NEPAL

La mostra Don't Forget Nepal - The Essence organizzata da Cobat al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci di Milano racconta, attraverso gli scatti del fotografo Enrico De Santis, il Nepal, le sue tradizioni e le sue contraddizioni. 50 fotografie accompagnate da didascalie e pannelli informativi che guideranno i visitatori alla scoperta di un mondo affascinante e delle attività portate avanti all'interno dell'Osservatorio Piramide a quota 5050 metri. L'esposizione resterà aperta fino al 25 ottobre.

video correlati

BONIFICA ECOSOSTENIBILE NELLA TERRA DEI FUOCHI

BONIFICA ECOSOSTENIBILE NELLA TERRA DEI FUOCHI

E’ made in Italy la rivoluzione nel campo delle bonifiche. A Marcianise, per risanare suoli inquinati, è nato un bosco in fabbrica. Un progetto ambientale della Eco-Bat, il più grande produttore e riciclatore di piombo del mondo, esempio di eccellenza nella filiera Cobat. In soli 4 mesi è stato messo in sicurezza un terreno di 35.000 metri quadri fortemente inquinato da metalli pesanti, con la piantumazione di 17.500 pioppi.

leggi
17.500 PIOPPI PER RISANARE SUOLO INQUINATO

17.500 PIOPPI PER RISANARE SUOLO INQUINATO

E’ made in Italy la rivoluzione nel campo delle bonifiche. A Marcianise, per risanare suoli inquinati, è nato un bosco in fabbrica. Un progetto ambientale della Eco-Bat, il più grande produttore e riciclatore di piombo del mondo, esempio di eccellenza nella filiera Cobat. In soli 4 mesi è stato messo in sicurezza un terreno di 35.000 metri quadri fortemente inquinato da metalli pesanti, con la piantumazione di 17.500 pioppi.

leggi
ECOBAT IL BOSCO IN FABBRICA

ECOBAT IL BOSCO IN FABBRICA

E’ made in Italy la rivoluzione nel campo delle bonifiche. A Marcianise, per risanare suoli inquinati, è nato un bosco in fabbrica. Un progetto ambientale della Eco-Bat, il più grande produttore e riciclatore di piombo del mondo, esempio di eccellenza nella filiera Cobat. In soli 4 mesi è stato messo in sicurezza un terreno di 35.000 metri quadri fortemente inquinato da metalli pesanti, con la piantumazione di 17.500 pioppi.

leggi
LA TERRA E' MALATA: LE COLPE DELL'UOMO

LA TERRA E' MALATA: LE COLPE DELL'UOMO

Grande partecipazione anche a Trieste per gli eventi di Focus. Nell'incontro su "Inquinamento e cambiamenti climatici: la terra si trasforma", svoltosi nei giorni in cui gli uragani hanno devastato Texas, Caraibi e Florida, sono stati sottolineati i legami scientificamente provati tra comportamenti umani e danni dovuti al surriscaldamento del pianeta. La cura per garantire un futuro a un pianeta sempre più malato? Secondo i relatori, tra cui il presidente di Cobat Giancarlo Morandi, meno emissioni inquinanti e più economia circolare.

leggi
IL PUNTO COBAT CALCINA ECCELLENZA DEL FRIULI

IL PUNTO COBAT CALCINA ECCELLENZA DEL FRIULI

Dopo Trieste il tour friulano di Panorama d'Italia ha fatto tappa a Udine. Giorgio Mulè, direttore del settimanale, ha moderato il dibattito con le eccellenze imprenditoriali del territorio. Tra queste la Calcina Iniziative Ambientali - Punto Cobat, fondata dal presidente Lino Calcina nel 1976. Insieme a Marco De Eccher (Portopiccolo Sistiana), Massimo Blasoni (Sereni Orizzonti), Alessandra Sangoi (Ad Sangoi) e altri imprenditori, è intervenuto anche Elia Calcina, responsabile commerciale dell'azienda con sede a Trieste, il quale ha affermato: "Non bisogna aver paura dei rifiuti, sono una risorsa".

leggi
IL FRIULI CAMPIONE DI ECONOMIA CIRCOLARE

IL FRIULI CAMPIONE DI ECONOMIA CIRCOLARE

E' nella top 3 delle regioni italiane con meno infrazioni nella gestione del ciclo dei rifiuti. Ma, allo stesso tempo, in quanto terra di confine si configura come crocevia di traffici illegali che danneggiano l'ambiente e l'economia. Questo il quadro emerso nel convegno "Economia circolare in Friuli Venezia Giulia: riciclo, legalità e best practice per lo sviluppo del territorio" organizzato a Trieste da Cobat nell'ambito del tour Panorama d'Italia. Nel 2016 il Consorzio ha raccolto oltre 2 milioni di chili di rifiuti tecnologici: circa 1.500.000 di batterie, più 556.000 di Raee.

leggi
Logo COBAT