ATTENZIONE: la tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

Raccoglitori    Riciclatori    Impianti di Trattamento
Imprese/PA    Officine   


Imprese/PA
Produttori/Importatori
Raccoglitori/Riciclatori

opinioni

MORANDI: NORME EFFICACI CONTRO GLI ECOREATI

Intervento del presidente Cobat alla presentazione del Rapporto "Ecomafia 2017 di Legambiente". Nella Sala della Lupa alla Camera dei Deputati Giancarlo Morandi ha sollecitato con forza maggiori controlli e normative più efficaci, senza risparmiare critiche alla politica. "Complici inconsapevoli di ecoreati e illeciti ambientali sono i Palazzi del Governo e del Parlamento - ha dichiarato il presidente Morandi - perchè approvano leggi di cui non sono in grado di controllare la corretta applicazione".

video correlati

LEGAMBIENTE: AVANTI CONTRO LE ECOMAFIE

LEGAMBIENTE: AVANTI CONTRO LE ECOMAFIE

Legambiente commenta i dati del Rapporto Ecomafia 2017. A due anni dall'entrata in vigore della legge sugli ecoreati si registrano i primi risultati importanti nella lotta ai crimini ambientali. Il direttore generale Stefano Ciafani chiede ulteriori interventi normativi per sconfiggere le ecomafie, mentre il presidente Rossella Muroni ricorda il valore della legalità anche per promuovere l'economia circolare.

leggi
DE PERSIO: CENTRALE IL RUOLO DEI PRODUTTORI

DE PERSIO: CENTRALE IL RUOLO DEI PRODUTTORI

Il valore della legalità, il cambiamento epocale rappresentato dall'economia circolare e il ruolo centrale del produttore in un sistema che vuole essere efficiente e virtuoso. Questi i temi toccati da Claudio De Persio, direttore operativo di Cobat, durante il convegno organizzato a Bari dal titolo "Economia circolare in Puglia: riciclo, legalità e best practice per lo sviluppo del territorio".

leggi
L'ECONOMIA CIRCOLARE RISORSA PER l'ITALIA

L'ECONOMIA CIRCOLARE RISORSA PER l'ITALIA

All'Ecoforum promosso da Legambiente, La Nuova Ecologia e Kyoto Club, la senatrice Laura Puppato e Raffaele Tiscar, Capo di Gabinetto del Ministero dell'Ambiente, hanno parlato delle azioni da mettere in campo per promuovere la Circular Economy. "Credere in un sistema produttivo ecosostenibile - hanno detto - significa dare opportunità di crescita all'Italia".

leggi
ROSSELLA MURONI: EUROPA PIU' FORTE PER L'AMBIENTE

ROSSELLA MURONI: EUROPA PIU' FORTE PER L'AMBIENTE

"Finalmente anche nel nostro Paese si sta affermando una cultura dell'economia circolare. Su questo tema e sul clima l'Italia spinga l'Europa ad avere più coraggio". Questo l'appello di Rossella Muroni, Presidente di Legambiente, intervenuta al quarto Ecoforum di Roma.

leggi
CIRCULAR ECONOMY, SERVONO NORME CHIARE

CIRCULAR ECONOMY, SERVONO NORME CHIARE

Per favorire la Circular Economy è necessario semplificare e uniformare le normative del settore. E' quanto emerso durante il Forum Nazionale sull'economia circolare organizzato a Bologna in occasione del G7 Ambiente. Un tema illustrato dall'avvocato Paola Ficco, direttore della rivista "Rifiuti - Bollettino di informazione Normativa", mentre il presidente del Conoe Tommaso Campanile ha ricordato l'importanza di sensibilizzare sempre di più la popolazione sul riciclo dei rifiuti. Tra i promotori del Forum Edizioni Ambiente, il cui presidente Roberto Coizet ha sottolineato la necessità di fare rete.

leggi
RAWORTH E L'ECONOMIA DELLA CIAMBELLA

RAWORTH E L'ECONOMIA DELLA CIAMBELLA

Al primo Forum italiano sull'economia circolare la docente universitaria inglese Kate Raworth ha presentato il suo libro "L'Economia della Ciambella. Sette mosse per pensare come un economista del XXI secolo". In occasione del G7 ambiente, la Città Metropolitana di Bologna ed Edizioni Ambiente, in collaborazione con Comune, Regione Emilia Romagna e SprecoZero.net, hanno promosso un confronto su ecologia, materie e territori al quale è intervenuto anche Cobat. Tra i relatori Kate Raworth, secondo The Guardian tra i primi dieci economisti più influenti al mondo, la quale ha illustrato la sua teoria che ben si sposa con il paradigma della Circular Economy.

leggi
Logo COBAT